Epic Mickey 2, un video svela qualcosa in più del gioco

di Gaetano Cutri 1


Che viso dolce e sornione che ha Warren Spector. Quest’uomo dobbiamo parecchio, o quanto meno devono essergli molto grati tutti gli estimatori del luminoso e sbrilluccicante mondo della Disney visto che è stato capace di riportare sotto i riflettori quello che tutti possono considerare l’emblema straordinario di questa fantastica azienda americana, trasformando un semplice topolino dei cartoni animati, nuovamente in una stella dei videogames.

Ecco infatti apparire all’orizzonte, con una silhouette sempre più chiara e definita, la sua seconda fatica in questi termini, ovvero Epic Mickey 2, il secondo capitolo ufficiale della magica avventura che lo scorso anno ha fatto impazzire gli utenti Wii e che si prepara nuovamente a mettere tra le mani del giocatore di turno il mitico Topolino, accompagnato stavolta da un fido aiutante. E’ lo stesso Warren Spector a parlarci meglio del gioco in un nuovo video.


Chi conosce bene l’inglese avrà sicuramente la strada ben spianata e potrà comprendere tutto quello che il papà di questo progetto ha da dire sull’atteso ritorno del divertente Topolino e del suo nuovo amico, Oswald, direttamente pescato dai più antichi cartoni animati legato al marchio della Disney. Tutti gli altri però nel video avranno semplicemente l’occasione di conoscere qualcosa in più di questo nuovo titolo e di fremere ancor di più nell’attesa del suo arrivo.

E’ ormai chiaro che tra i mondi visitabili appare anche quello di Fantasia, con tanto di scope magiche che trasportano secchi ricolmi d’acqua e, come se non bastasse, nel video che trovate proprio subito dopo quest’articolo, scoprirete anche uno dei modi in cui i due protagonisti interagiranno, ad esempio con Oswald in versione elicottero che, facendo muovere le grandi orecchie, trasporta Topolino nelle varie aree di una location di gioco. Buona visione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>