E3 2012, Luigi’s Mansion Dark Moon svelato in un video

di Gaetano Cutri 2


Tutto è iniziato quando quel simpatico idraulico dall’accento italiano e dal baffo folto e vivace ha smesso di riparare tubi nelle case dei propri clienti ed ha iniziato invece ad infilarcisi per scoprire mondi sotterranei delle verdi colline che caratterizzavano i primi livelli dei suoi incredibili ed indimenticabili platform con cui ha scalato le vette delle classifiche di vendita e di gradimento di tutto il mondo, trasformandosi nella mascotte della Nintendo.

Mario è celebre ormai, sia per gli appassionati di videogiochi, sia per chi invece non li conosce benissimo, ma il buffo ometto non sarebbe magari ciò che è se non avesse avuto tutta una serie di comprimari degni di nota con i quali oggi si diverte in mille attività che vanno ben oltre quella del platform o delle più moderne avventure. Chi avrebbe mai pensato che uno di loro, effettivamente il più meritevole, avrebbe preso posto come protagonista in un gioco tutto suo?


Stiamo ovviamente parlando di Luigi, il fratello più slanciato del più noto Mario che, di verde vestito, ha dato il via alla sua saga spin off già da qualche tempo ma, come svelato di recente all’E3 di Los Angeles, continueremo a vederlo proseguire sui suoi passi nelle atmosfere orrorifiche di Luigi’s Mansion Dark Moon, una nuova occasione di vederlo all’opera tutto da solo facendo percorrere brividi di paura e di piacere sulla schiene dei giocatori.

Durante l’evento americano che ha emozionato tutti gli addetti ai lavori e i semplici appassionati è stato mostrato un video di Luigi’s Mansion Dark Moon, lasciando ammirare tutta la potenza del Nintendo 3DS e le varie situazioni in cui il fratello di Mario andrà a trovarsi, come catturare fantasmi come un provetto ghostbuster o vedersela contro ragni giganti all’interno di case infestate da spettri. Gustatevi pure il video in questione che trovate proprio qui sotto.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>