Jerry Bruckheimer allarga il suo team di sviluppo con due nuove stelle

di Gaetano Cutri 1


Qualcuno di voi ha probabilmente amato questo personaggio perché produttore di successo di una delle serie tv più appassionanti e longeve dei palinsesti mondiali. Da CSI Las Vegas, ormai arrivato quasi alla decima serie, è poi nato CSI Miami ed in seguito CSI NY dislocando in vari stati americani una struttura investigativa che da anni appassiona milioni di telespettatori che scoprono insieme alla scientifica i responsabili di efferati omicidi.

I più fantasiosi di voi l’avranno invece ringraziato per aver prodotto la saga dei Pirati dei Caraibi, la fantastica avventura per i sette mari del lezioso Jack Sparrow interpretato da un sorprendente Johnny Depp alle prese, insieme ad Orlando Bloom e l’affascinante Keira Knightley di mirabolanti vicende tra effetti speciali sensazionali e una regia di Verbinski assolutamente stupefacente donando alla serie un enorme successo di pubblico.


Il produttore di questi prodotti decisamente noti al grande pubblico per l’enorme successo meritatamente riscosso è Jerry Bruckheimer, un uomo che a quanto pare la sa davvero lunga riguardo l’allocazione di un suo aiuto economico per la produzione di film e serie tv, portando a casa numerosi elogi anche per altri fantastici film, da Pearl Harbor in piena guerra mondiale fino a Il Mistero delle pagine perdute parafrasando Indiana Jones.

Ebbene forse in pochi sanno che Jerry Bruckheimer possiede anche una casa di sviluppo di videogiochi che proprio di recente ha acquisito due validi nuovi membri. Si tratta di Jay Cohen, già vicepresidente di una branca americana della Ubisoft, e di Jim Veevaert che è uno degli uomini dietro il successo di Halo 3. Insomma una squadra che va ampliandosi di persone decisamente capaci e ci aspettiamo grandi giochi da questo forte gruppo di lavoro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>