Eliza Dushku voce ufficiale della protagonista di WET

di Gaetano Cutri Commenta


Personaggio intrigante e misterioso nel suo primo ingresso nel mondo dei telefilm, per poi trasformarsi in protagonista assoluta nelle sue due ultime fatiche televisive, Eliza Dushku si è fatta amare anche dal pubblico italiano che ricorda con affetto e segue con passione i suoi lavori. L’abbiamo vista innanzitutto come antagonista cinica e pericolosa della cacciatrice più famosa della tv nel serial Buffy The Vampire Slayer, passando poi ad un certo punto dalla parte dei buoni.

Ha proseguito la sua carriera modificando totalmente il suo personaggio, trasformandosi in Tru, l’eroina di Tru Calling, serial che non ha avuto lo stesso impatto sul pubblico di Buffy, ma che per molti è stato un discreto lavoro. Il suo ruolo era quello di una ragazza laureata in medicina che lavora presso un obitorio con la capacità di rivivere l’ultimo giorno della sua vita per impedire la morte accidentale di alcune persone che giungono ormai prive di vita presso il suo posto di lavoro.


Non si stanca mai di bucare lo schermo la Dushku visto che nell’ultima stagione televisiva americana e in tempi recentissimi anche in Italia sulla piattaforma digitale, è tornata con Dollhouse, l’ultima opera di Joss Whedon creatore di Buffy che la mette nei panni di una ragazza appartenente al gruppo delle “Bambole” degli individui che perdono la memoria per assumere nuove identità, puntata dopo puntata. Ma come mai Eliza Dushku compare in un blog di videogiochi?

Semplicemente perché ha prestato la voce alla conturbante Rubi, protagonista del frenetico Wet, un gioco d’azione per Xbox 360 che arriverà sugli scaffali dei negozi il prossimo 18 ottobre. La nuova eroina che tenterà di soffiare il posto alla ben più celebre Lara Croft sarà infatti caratterizzata dalla recitazione dell’affascinante attrice beniamina del pubblico televisivo. Chissà se il probabile successo del gioco non dipenderà anche dalla grande passione per il pubblico verso la brava e bella Eliza Dushku.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>