Uno the Official Game, Facebook gioca a carte

di Gaetano Cutri Commenta


Ora che nei weekend, complici il sole che spacca le pietre e la dolce voglia di far niente che è possibile accontentare di sabato e domenica quando studio e lavoro si accantonano per qualche ora, possiamo finalmente goderci il meritato riposo sotto l’ombrellone su un’assolata spiaggia delle belle coste italiane, per i passatempi pomeridiani spesso si ricorre all’insostituibile mazzo di carte, amico fidato di semplici sfide in allegria con i propri compagni di relax.

Se scopa e rubamazzetto sono tra i più giocati nelle assolate vacanze estive, ci sono anche tutti i giochi da fare con le carte francesi che hanno un buon riscontro, dal burraco alla scala 40 per esempio. Ma se vogliamo sostituire alle solite carte, quelle pensate appositamente per alcuni tipi di giochi? Spesso i passatempi creati con le carte collezionabili sono complicati da gestire dovendosi portare dietro troppo materiale, e quindi a cosa ci si rivolge?


Ai giochi di carte più semplici ed uno dei re di questo genere è sicuramente Uno, un gioco simpaticissimo e dall’alto livello di sfida che da anni impazza tra gli appassionati. Se non ne avete abbastanza, da oggi potete anche provarlo in versione Facebook visto che Uno the Official Game è sbarcato sul social network più seguito con una variante digitalizzata altrettanto appassionante e che segue alla perfezione le regole della versione classica.

Per chi non lo sapesse, ogni giocatore deve sistemare una carta sul mazzo degli scarti con lo stesso numero o lo stesso colore, utilizzando quando possibile carte speciali tra cui quelle per annullare un turno o per cambiare il verso di gioco. Per chi ama il famosissimo gioco di carte, Uno su Facebook è il massimo, da provare anche la simpatica e semplice chat che ci permette di comunicare con gli altri giocatori pescati nel calderone del social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>