Castleville, un mondo da fiaba rievocato su Facebook

di Gaetano Cutri 1


Abbiamo sempre iniziato a sognare quando qualcuno ci raccontava la fiaba che vedeva come protagonista una bellissima ragazza con la pelle color della neve, i capelli color dell’ebano e delle labbra rosse e carnose, minacciata da una strega cattiva invidiosa della sua bellezza tanto da regalarle una mela avvelenata, così come abbiamo sempre fatto il tifo per una povera fanciulla obbligata a svolgere faccende domestiche sognano il gran ballo col principe.

Quante volte ci siamo poi trovati anche noi nel paese delle meraviglie tra lepri marzoline e conigli bianchi dal buffo panciotto e quanto abbiamo imparato a non dire troppe bugie altrimenti il naso avrebbe iniziato a crescerci a dismisura o saremmo diventati dei ciuchini? Insomma il mondo delle favole ci ha sempre rapito e spesso riesce a farlo ancora, ma perché non costruirne uno tutto nostro approfittando di una nuova applicazione disponibile su Facebook?


Castleville è l’evocativo nome del nuovo gioco che ci permette proprio di addentrarci in uno scenario da favola e di metterci pesantemente mano con tutta una serie di missioni che avremo modo di affrontare. Nei panni di una graziosa damigella o di un baldo giovanotto, dovremo innanzitutto mostrare al signore del regno quanto coraggio abbiamo in battaglia scacciando dei terribili topi famelici, per poi dare il via ufficiale alle danze.

Tra acquisto di animali e nuovi ortaggi da piantare, nuovi edifici, tutti molto evocativi da costruire e la ricerca di materie prime per farlo abbattendo alberi e scalfendo rocce, sono solo una parte delle azioni possibili. Con un castello bello e pronto avremo modo di avere una base per esplorare le zone avvolte dalle tenebre ed accrescere così il nostro regno, aiutando semmai anche i nostri vicini e i loro territori. Lasciatevi rapire da Castleville e la sua atmosfera da fiaba perché ne vale davvero la pena.

https://apps.facebook.com/playcastleville/

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>