World of Warcraft: Patch 3.1, Dual Spec ed Equip Manager

di Onitaku Commenta

La Patch 3.1 si fa attendere sempre più. La Blizzard ha rilasciato poche ore fa dei nuovi contenuti che saranno introdotti nell’update imminente. Molti giocatori di World of Warcraft sono interdetti dalle nuove features che la software house sta implementando: a detta di molti la difficoltà del gioco diminuisce ad ogni Patch rendendo il tutto sempre più commerciale e alla portata di chiunque. L’entusiasmo tuttavia non manca e nuovi contenuti non fanno male a nessuno.

Il cambiamento più radicale è sicuramente la Dual Spec. Come molti di voi sapranno in World of Warcraft il nostro personaggio dispone di tre diversi tipi di “specializzazioni” per ogni classe. Queste specializzazioni, in varie tipologie di gioco (Tank,Healer,Dps e le loro varianti), sono fondamentali e raggiungono la loro massima estensione al livello 80. Per cambiare i nostri talenti bastava pagare una “piccola” quota cosi da respecializzarci a seconda dell’occasione. Ma cosa cambierà?

Il nostro personaggio sarà in grado di salvare ben due Spec (alberi di talenti mirati ad un tipo di gioco) invece che una pagando 1000 gold. Una comodità incredibile quindi, perchè? Prima di questa possibilità i giocatori, per cambiare Spec, dovevano raggiungere un Trainer (posizionato in ogni città principale), pagare un cifra seppur piccola abbastanza fastidiosa (e qui vi parlo da ex-gamer) e respecializzarsi perdendo un pò di tempo. Il tutto diventava un incubo per chi è costretto a cambiare Spec due o tre volte al giorno! Ora invece possiamo avere le due nostre Spec preferite a portata di mano e intercambiarle in cinque secondi precisi con l’aiuto di un Lexicon of Power (oggetto craftabile dagli Inscribers e summonabile con l’aiuto di due o tre player in party).

Parliamo ora della Battleground queue. Molti di voi conosceranno i Battleground e le Arene di WoW. Per chi non lo sapesse consistono nell’opzione PvP del gioco. Per partecipare a tali eventi si deve raggiungere un Battlemaster e accodarsi agli altri player. Un vero incubo per chi è colto da una voglia irrefrenabile di PvP e si trova in mezzo al nulla! Blizzard finalmente ha pensato anche a questo ed ha implementato un nuovo sistema che ci permette di entrare in Battleground dovunque ci troviamo.

Prendendo spunto da qualche addon la Blizzard si è decisa infine ad implementare l’Equipment Manager. Il nostro equip infatti prima doveva essere indossato pezzo per pezzo o automaticamente grazie agli addon non ufficiali. Dopo anni (a partire dall’uscita del gioco direi) il team si è deciso a inserire questa feature che semplificherà la vita ad ogni giocatore. Il set sarà sostituibile con uno salvato in precedenza e se vari pezzi si trovano in banca mentre noi stiamo in prossimità di quest’ultima i pezzi verranno automaticamente prelevati ed indossati dal nostro pg.

Ultima risorsa offertaci è l’aggiornamento dell’interfaccia LFG (Looking For Group). Già implementato tempo fa (per la maggior parte inutilizzato) ora si rinnova sfoggiando le nuove opzioni con le quali possiamo specificare se giochiamo come Healer, Tank o Dps e se siamo in grado di guidare il gruppo.

In conclusione possiamo affermare che la Blizzard si sta finalmente occupando dei suoi giocatori anche se non si può prendere tutto il merito. I giocatori hanno preceduto la software house con gli addons non ufficiali rendendo al team di sviluppo il lavoro molto, ma molto più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>