SSX Deadly Descents, nuovi dettagli sul gameplay

di Gaetano Cutri 1


Quando proviamo un nuovo titolo sportivo, quello che più ci interessa scoprire è lo stile adottato dalla casa di sviluppo per portare su console una determinata disciplina, scindendo così in due fazioni ben contrapposte chi ama il realismo a tutto tondo, magari forzando un po’ la difficoltà del gioco in questione e chi invece non ama particolarmente questo fattore e preferisce il divertimento più sfrenato in stile arcade in barba alle condizioni realistiche di un titolo.

Per quanto riguarda la sezione invernale dei giochi che sono disponibili da sempre per le console, una saga si è messa in luce rispetto alle altre per il grande divertimento che si prova ad ogni partita e per la caratteristica di poterci portare attraverso innevati pendii utilizzando una semplice tavola ai nostri piedi, scivolando con piacere tra il candore generale e tentando di eseguire il maggior numero di trick per soddisfare missioni e raggiungere elevati punteggi.


La saga in questione è quella di SSX, un nome che dirà molto soprattutto agli appassionati di titoli sportivi che riescono a varcare i confini delle solite discipline, provando anche degli esperimenti ben riusciti come questo. Se non avete mai provato un titolo della saga, potreste iniziare con SSX Deadly Descents che, come suggerisce il nome, ci porterà ad affrontare delle prove al limite della sopravvivenza, marchiando la serie con uno stile tutto nuovo.

Il primario compito del giocatore, che affronterà ambientazioni ispirato a veri luoghi esistenti al mondo, come l’Alaska, sarà quello di sopravvivere alle temibili discese proposte. Nuove tecniche saranno disponibili, come addirittura una possibilità di riavvolgere il tempo in stile Prince of Persia, magari per attraversare meglio una lingua di ghiaccio o non precipitare in un terribile burrone. Che la paura, per quanto bianca ed innevata, sia con voi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>