Crisi: anche il mercato videoludico cola a picco

di Andrea Guida 2

L’industria videoludica era una delle poche che, nel periodo più acuto della crisi economica globale, aveva dimostrato una straordinaria solidità continuando a macinare utili su utili. Ed ora, proprio quando altri settori sembrano essere in procinto di rialzare la testa, NPD segnala che negli USA le vendite di videogame e console hanno subito un rallentamento record.

Si parla di -29% nelle vendite del settore giochi e di un preoccupante calo del 38% nel campo delle console. Cifre che vanno ben oltre la fine dell’effetto novità per Nintendo DSi e la saturazione di mercato per Nintendo Wii, cifre di cui bisogna iniziare a preoccuparsi.

Che sia arrivato il momento di pensare ad una nuova generazione di console in grado di rinvigorire l’affannato mercato videoludico?

Commenti (2)

  1. Macchè, la generazione attuale va bene, io non riesco a immaginare qualcosa di meglio!

    Godiamoci quello che abbiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>