Rabbids, la seria tv animata sui conigli pazzi arriva nel 2013

di Gaetano Cutri 4


In principio ci fu lui, simpatico patatone con stranissimi arti apparentemente trasparenti, se non addirittura inesistenti ma con mani e piedi assolutamente funzionanti e pronti ad essere utilizzati per scorazzare liberamente nei vari livelli di cui erano composti i mondi da visitare nelle sue avventure. Il suo ciuffo biondo rotante gli permetteva di planare dolcemente trotterellando sulla sua testa, facendo di lui quasi la mascotte ufficiale della Sony ai tempi della prima Playstation.

Questo era probabilmente l’obiettivo di Rayman, il delizioso protagonista dei platform e delle avventure che ci sono state offerte dalla Ubisoft in questi anni e che tornerà presto con Rayman Origins, ma la sua natura pacioccosa è stata messa a dura prova, nella scala di gradimento del pubblico di giocatori, da alcune creature che sono spuntate proprio in uno dei suoi titoli e che hanno conquistato tutti con la loro pazza follia. Stiamo parlando dei temibili conigli matti da legare che probabilmente conoscerete.


Noti nel mondo videoludico con l’appellativo di Rabbids, i buffi animaletti dalle orecchie lunghe e dai modi non propriamente sobri hanno letteralmente assuefatto il pubblico tanto da vedersi dedicati alcuni giochi di grande successo e tanto da infilarsi anche al matrimonio regale di William e Kate, ma tra qualche tempo gli stimatori dei Rabbids potranno vederli in azione non soltanto sulle console ma addirittura in televisione grazie al nuovo progetto che li riguarda.

I Rabbids infatti arriveranno sul canale Nickeolodeon nel 2013 con una serie tv animata formata da ventisei episodi di circa trenta minuti ciascuno, con un progetto che li porterà intorno al mondo grazie proprio al canale dedicato all’animazione e al mondo dei più piccoli, mentre in Francia i Rabbids animati arriveranno proprio grazie alla divisione speciale Motion Pictures della Ubisoft. Riusciremo ad avere anche da noi i conigli politicamente scorretti in tv?

Commenti (4)

  1. Speriamo siano meglio di quelli di Kirby…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>