Afrika: finalmente la nuova esclusiva Playstation 3

di Onitaku Commenta

Abbiamo sentito parlare, per la prima volta, di questo fantomatico gioco circa tre anni fa all’E3 del 2006. Nel bel mezzo della conferenza Sony apparve tutto a un tratto il trailer di Afrika. Purtroppo non ci è stato regalato nessun gameplay del quale parlare: solamente scene che possiamo facilmente trovare nei documentari odierni, ma con il piccolo particolare di essere sviluppati in computer grafica.

Dopo questo episodio, che ha lasciato tutti un pò perplessi, in rete sono trapelate informazioni riguardanti il possibile gameplay che ci verrà presentato: un safari fotografico. Naturalmente non è tutto qui e oggi siamo in grado di illustrarvi molto di più riguardo a questo particolare titolo. Natsume, la casa produttrice famosa per il target “famiglia“, porterà Afrika prima negli U.S.A. e poi staremo a vedere. Intanto godiamoci i pochi particolari dei quali siamo a conoscenza. Il gioco è sviluppato da Rhino Studios e vanta delle licenze da Sony e da National Geographic. Verremo immersi nel mondo selvaggio e incontaminato dell’Africa e il gioco sarà suddiviso in molte sezioni. Il Safari Mode è disviso a sua volta in tre parti: il Safari Game, la Photo Gallery e il Big Game Trophy Mode. Mentre la parte geografica è suddivisa in Afrika Field Guide, la National Geographic Library e l’Afrika Viewer.

Per iniziare il Safari Game è il succo del gioco: sceglieremo tra un fotografo uomo o donna e monteremo la nostra tenda dove vogliamo. Nella nostra tenda avremo l’opportunità di scegliere tra una vasta gamma di fotocamere e lenti diverse, controllare la mappa dell’area circostante e controllare le varie e-mail sul nostro notebook. Le e-mails saranno il nostro contatto con il mondo esterno e ci daranno missioni ben precise che, una volta compiute, ci riserveranno un lauto guadagno.

Quando ci troveremo nell’ambiente selvaggio potremo tirar fuori la nostra camera, rigorosamente in prima persona. Ogni strumento dispone di tantissime opzioni che dipendono dal modello scelto quindi dovremmo scegliere cosa è meglio per svolgere la nostra missione. Avremo a disposizione persino fotocamere e telecamere fisse e/o notturne o che si attivano solo se c’è movimento. Anche la nostra jeep ci aiuterà nel raggiungere i posti più difficili anche se dovremmo stare attenti a non spaventare il nostro obiettivo.

Il Big Game Trophy Mode ci permetterà di assistere ad alcune scene di “vita quotidiana” e naturalmente non dovremo stare con le mani in mano. Una volta catturate queste immagini o filmati potremo montarli con della musica e altre chicche. Insomma il gioco è abbastanza innovativo per attirare la nostra totale attenzione e forse non sarà il gioco dell’anno, ma è sicuramente un gioco di nicchia che ci permetterà di uscire dalla monotonia delle solite avventure trite e ritrite. Nuovi aggiornamenti dopo l’E3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>