Square-Enix, una frase di Kennedy presenta il prossimo gioco

di Gaetano Cutri Commenta


Avete presente l’incantevole figura di Yuna, la dolcissima protagonista di una delle più struggenti storie d’amore mai apparse in un videogioco in compagnia del possente Tidus, un ragazzo biondo e belloccio con il quale ha vissuto una scena tra le più sensazionale nella memoria dei giochi di ruolo con un affettuoso incontro bagnati nelle acque di un lago contornati da una serie di lucine sfavillanti che donano atmosfera e magia alla situazione.

Ecco, se conoscete bene questa scena probabilmente siete dei seri appassionati di giochi di ruolo e seguite da un bel po’ la Square-Enix una delle più famose ed adorate case di sviluppo di videogiochi, specializzatasi, si può dire, in giochi di ruolo, dando vita alla longevissima saga di Final Fantasy, senza dimenticare il fascino di una serie come Dragon Quest e la pura magia di prodotti relativamente nuovi come Kingdom Hearts.


La Square-Enix insomma non ha mai smesso di regalarci nuovi capolavori diventando una delle più ricche compagnie nel settore dei videogiochi, regnando sovrana incontrastata grazie alla serie più note ma senza mai chiudere gli occhi di fronte alla possibilità di inventarne sempre di nuove, sorprendendo i giocatori con nuove incredibili avventure, entusiasmanti location e carismatici personaggi da guidare in mondi totalmente nuovi.

Di recente è infatti stata mostrata un’immagine di un’ambientazione futuristica, probabilmente associata ad un nuovo gioco di ruolo della Square-Enix, accompagnata da una celebre frase del presidente Kennedy che dice più o meno “Il mondo è molto diverso ora. L’uomo ha in mano il suo potere mortale per abolire tutte le forme di vita e di povertà umana.” La curiosità è subito salita alle stelle, speriamo di scoprirne di più molto presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>