PixelJunk Monster, lo strategico arriva anche su PSP

di Gaetano Cutri Commenta


Gli amanti dei giochi di strategia si divertono davvero tanto con i titoli appartenenti al proprio genere preferito. Infatti per loro è sempre uno spasso di volta in volta manovrare la grande mano che veglia su un territorio in difficoltà sfruttando a dovere le risorse di cui può vantarsi e soprattutto tenere sotto controllo i vari attacchi nemici che tentano di depredare le abitazioni e gli averi del nostro popolo virtuale.

Uno dei titoli che recentemente hanno riscosso un discreto successo in versione Playstation 3 grazie a PSN è sicuramente PixelJunk Monster, un gioco che appartiene appunto al genere degli strategici in tempo reale e che, seguendo precisamente la struttura e la meccanica di gioco tipica dei titoli di questo genere, ci permette di vestire i panni di una sorta di comandante di un villaggio dove vivono dei simpatici abitanti di cui prendersi cura.


Ma ciò sarà complicato visto che il villaggio sarà costantemente sotto assedio da popolazioni barbare e nemiche che vogliono fagocitare tutto quello che il nostro piccolo paesino offre, abitanti compresi. Il gioco seguiva quindi un percorso già battuto da molti altri giochi dello stesso tipo, ma la sua semplicità e la grafica cartoonesca hanno fatto la differenza permettendo a PixelJunk Monster di arrivare nelle classifiche di gradimento personali di molti fan.

Risulta quindi facile pensare ad un’espansione del gioco visto che infatti è stato annunciato un passaggio da PSN a PSP, la console portatile della Sony che diventerà quindi la base per annientare i vari assedi che la nostra popolazione deve subire costantemente. Non si conosce ancora una data di uscita ufficiale, ma sappiamo solo che nel corso del 2009 avremo su PSP uno dei giochi che ha fatto impazzire i proprietari di Playstation 3, siete pronti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>