PS Vita, modifica alle porte?

di Redazione Commenta

Spread the love

Scottata dall’esperienza di PSP, Sony ha deciso di rendere PS Vita un osso veramente duro per gli hacker. All’inizio dell’anno fu scoperto anche un exploit che rendeva possibile l’esecuzione di software homebrew sull’handheld ma sono bastate poche settimane al colosso nipponico per turare la falla. Adesso però si torna a parlare di modifica in maniera insistente.

Merito – o colpa, dipende dai punti di vista – dello studente texano Yifan Lu che sembra essere molto vicino a trovare un nuovo “buco” nel software di PlayStation Vita che dovrebbe consentire l’esecuzione di software non autorizzato. Attenzione, parliamo di software homebrew e non di giochi pirata.

L’hacker ha infatti annunciato che il suo lavoro non va in quella direzione, lui non aiuterà in alcun modo la pirateria. Se poi, grazie al suo hack, lo farà qualcun altro questo non lo possiamo sapere. Speriamo di avere presto aggiornamenti sulla questione.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>