NieR Automata si mostra alla Paris Games Week

di Marco Simile Commenta

Platinum Games è tornata di recente, dopo l’annuncio fatto all’E3 2015, a parlare dei lavori attualmente in corso sul nuovo capitolo di NieR. Al contrario di quanto sembrava fosse stato detto all’E3, cioè che la compagnia nipponica stesse sviluppando il progetto fianco a fianco con Square Enix,ora emerge che è principalmente il primo team ad essere impegnato con i lavori. Il tutto è però coordinato da Taro Yoko di Square Enix, colui che diresse anche il primo episodio uscito alcuni anni fa su PlayStation 3 e Xbox 360.

“Lo sviluppo si sta svolgendo prevalentemente qui da Platinum, nel nostro ufficio di Tokyo. Ma, ovviamente, stiamo avendo l’aiuto di Square Enix” ha spiegato Yasuhisa Taura, game designer di Platinum Games. “Il compositore del gioco originale è tornato con delle nuove musiche. Inoltre, il character design è realizzato da Akihiko Yoshida, che lavora con CyDesgination. Stiamo praticamente prendendo in prestito persone da altre compagnie. Ma la maggior parte dei lavori la stiamo facendo qui.”

Taura ha anche ricordato la nascita dell’idea di un sequel di NieR:

“Stavo pensando di creare qualcosa di nuovo, e sono davvero un grande fan dell’originale NieR. Stavo creando un’idea di videogioco che in qualche modo fosse un suo sequel. Proprio nel momento in cui lo facevo, Square Enix venne da noi e ci chiese di impegnarci con loro su un progetto. Non parlarono specificamente di NieR, ma dissero solo che volevano fare qualcosa con noi. Quindi, rispondemmo che ‘abbiamo un’idea per un seguito di NieR, facciamo quello’. Ed ecco come tutto è successo.”

Successivamente, nel corso della Paris Games Week, il team di sviluppo ha rilasciato un nuovo trailer di gameplay e nuovi dettagli sul titolo:

-Il gioco si intitolerà NieR: Automata
-Ci saranno più protagonisti, al momento il numero non è certo
– Esistono androidi di tipo maschile e femminile
– Gli androidi combattono per recuperare la Terra mentre gli umani non partecipano al combattimento vero e proprio
– Ci sono molte armi che non sono ancora state mostrate
– I “Pods” aiutano con gli attacchi a distanza mentre il giocatore si concentra su quelli corpo a corpo, possono parlare ma non hanno emozioni
– Ci sono delle idee sulla personalizzazione del Pod ma non c’è nulla di definitivo
– Potrebbero arrivare costumi sotto forma di DLC
– Dopo un certo numero di colpi la gonna di 2B inizia a danneggiarsi, sotto indossa un body bianco
– Il gioco è ambientato sempre nello stesso mondo ma in un periodo differente, la storia non è molto collegata alle precedenti
– Lo sviluppo sta andando bene ma c’è ancora molto da fare.
– La Living Machine gigante mostrata nel trailer non è un boss

Il gioco sarà esclusiva PlayStation 4, ma ancora non è stata annunciata una data di rilascio ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>