Horizon: Zero Dawn, il team di sviluppo racconta la nascita del gioco

di Marco Simile Commenta

Sicuramente Horizon: Zero Dawn, gioco in via di sviluppo presso i Guerrilla Games e in uscita in esclusiva per console Sony PlayStation 4, rappresenta una delle esclusive più attese e interessanti del momento, grazie alla sua originalità, alle stupefacenti ambientazioni e al comparto grafico di ottima fattura. Recentemente, è stato proprio l’executive producer del gioco, Mark Norris, ad intervenire in merito al gioco e a rilasciare alcune informazioni circa la sua nascita e l’evoluzione del progetto. Inizialmente, infatti, il gioco sarebbe dovuto essere uno sparatutto in prima persona, ma nel corso dello sviluppo, come ben saprete, si è trasformato in un Action-RPG Open World in terza persona.

Vediamo insieme quanto raccontato da Norris:

“Praticamente, abbiamo fatto un bando per tutta Guerrilla. Una cosa che davvero li caratterizza, è che gli olandesi sono incredibilmente democratici, vogliono che senti che la voce di tutti conti, che l’opinione di tutti viene tenuta in considerazione. Quindi ogni singola persona, dalle segretarie ai nuovi arrivati, arrivando a producer e director, può proporre una sua idea per un gioco. Non tutti volevano creare un gioco in terza persona, o volevano un open world, o volevano un racing game. Abbiamo preso in considerazione tutte queste idee che arrivavano, e quando abbiamo visto arrivare Horizon: Zero Dawn, sapevamo che era quello giusto. Per noi era davvero ovvio che fosse un progetto fantastico e sconvolgente, ed era quello su cui dovevamo puntare.”

“Il bando non voleva trovare un individuo con un’idea brillante, perché quello non è il modo creativo in cui si fa un gioco. Il gioco si fa in modo creativo con un team. Proprio come per i film, dove si trovano attore, producer e regista e le persone dicono “oh, guarda, queste tre persone hanno fatto il film!”, mentre in realtà nei titoli di coda poi trovi centinaia di nomi. Horizon: Zero Dawn è fatto allo stesso modo. Non è che ci sia una singola persona che ha avuto l’idea di farlo” ha continuato il producer. “L’idea si è evoluta col passare del tempo, passando per gli art director, i manager dello studio, i producer, i director, i dirigenti e tutti gli altri membri dello studio. Tutti, in qualche modo, hanno dato il loro contributo per il gioco. Non potrei dire che il gioco sia stato realizzato da questa persona, o che questa idea sia di quest’altra persona, perché non fa parte della visione di Guerrilla.”

Horizon: Zero Dawn uscirà in esclusiva su console Sony PlayStation 4 nel corso del 2016, in una data ancora da definire. Sarà sicuramente tra i protagonisti del prossimo E3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>