Spongebob protagonista delle nuove canzoni scaricabili di Rock Band 2 per Wii

di Gaetano Cutri Commenta


Siete mai stati a Bikini Bottom? Dicono sia un pacifico e tranquillo paesino, piacevolissimo da visitare e molto pittoresco, ma ha una sola particolarità che rende un po’ ostico passarci più di una quindicina di secondi, infatti Bikini Bottom si trova sott’acqua! Si tratta del luogo in cui è ambientato uno dei cartoni animati americani arrivati anche in Italia che hanno avuto un successo davvero inimmaginabile tra i giovanissimi.

Trasmesso sia su Nickelodeon che su Italia 1, la serie in questione è Spongebob che narra le avventure di uno strabiliante protagonista che appartiene alla specie delle spugne marine che vive appunto a Bikini Bottom, un villaggio creato sotto le acque dell’Oceano Pacifico, in compagnia della sua simpatica cricca composta tra gli altri dalla lumaca marina Gary e dal calamaro Squiddy Tentacolo nonché da Patrick la stella marina.


Perché dovremmo mai parlarvi di Spongebob? Forse sono in programma alcuni nuovi videogiochi dedicati all’allegra spugna marina dispensatrice di gioia e sorrisi tra i bambini amanti dei cartoni animati? Non proprio, ma non si è molto lontani dalla verità visto che Spongebob arriverà effettivamente in forma di videogioco e più precisamente sulle Wii, ma non con un nuovo titolo, bensì in versione musicale.

Infatti sono stati resi noti i nomi di alcune delle prossime tracce scaricabili per Rock Band 2 in versione Wii e tre dei nuovi undici brani disponibili per il download figurano ben 3 canzoni prese direttamente dal soundtrack del famoso cartoon americano. Tra gli altri saranno scaricabili anche brani dei Foo Fighters come “This is a call” ed anche “Rock’n’Roll Stars” degli Oasis. Se siete amanti della spugna marina siete avvertiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>