Metroid Other M, mistero sulla nuova avventura di Samus

di Gaetano Cutri Commenta


E’ stata la paladina spaziale più amata ed ammirata da un certo tipo di pubblico che difficilmente poteva immaginare che sotto quella tuta che copriva totalmente il corpo della protagonista da controllare, poteva celarsi un sinuoso corpo femminile senza nulla da invidiare alle rotondità ben più esposte di quella Lara Croft che dopo ani avrebbe fatto il suo ingresso nel mondo videoludico scatenando vere e proprie manie ed innamoramenti folli.

Stiamo ancora parlando di Samus, l’eroina di Metroid, la celebre saga che ha fatto impazzire milioni di giocatori in tutto il mondo grazie allo spirito d’avventura fortissimo che si respirava all’interno dei suoi giochi, spaziando da un nemico acquattato nell’ombra ed una nuova zona da raggiungere e da esplorare, creando un buon mix tra perlustrazione del territorio ed azione sconfiggendo i nemici che ci capitava di trovare lungo il percorso.


La saga di Metroid è destinata a quanto pare a progredire ancora visto che oltre un episodio che racchiude il meglio degli ultimi capitoli della serie in dirittura d’arrivo su Wii come vi abbiamo già annunciato, è stato confermato lo sviluppo di Metroid Other M, un criptico nome che accompagnerà ancora una volta i giocatori, nei panni della risoluta Samus a vivere nuove emozioni scoprendo territori nuovi e nemici alquanto letali.

Dalle informazioni che sono trapelate pare che il gioco non abbia un livello di difficoltà altissimo affinché i principianti non si allontanino dalla sua scoperta, lasciando però molto alto il grado d’azione e di dinamicità dei combattimenti. Nel gioco sarà fondamentale la figura maschile del soldato Adam, mentre ancora resta il mistero sulla scelta del titolo, ingolosendoci immaginando a cosa potranno mai riferirsi gli “Altri M”. Ci tocca aspettare ancora per scoprirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>