La Wii 2.0 sarà controllabile con il pensiero!

di Andrea Guida 6

Come la cultura della fantascienza cinematografica degli anni 80 ci ha insegnato, prima o poi le nostre console per i videogiochi saranno controllate tramite il pensiero. Certo, nei film a cui abbiamo appena fatto riferimento, il tutto era spesso e volentieri rappresentato tramite enormi caschi, guantoni collegati con dei cavi ai computer ed improbabili occhialoni per immergersi nella realtà virtuale, cose che probabilmente non vedremo mai nelle nostre case nel prossimo futuro (e forse nemmeno in quello remoto), ma, a quanto pare, sul concetto di controllo mentale ci siamo.

E’ infatti questa la nuova frontiera dei videogiochi prospettata da numerosi analisti che, dopo aver assistito – come tutti noi – all’arrivo di console come quelle facenti parte delle generazione attuale, con processori potentissimi (come quello della PS3), grafica in altissima definizione (come quella della Xbox 360) e controller rivoluzionari (come quelli di Nintendo Wii), adesso puntano tutte le loro fiches sulla rivoluzione mentale, quella che ci permetterà presto di interagire con i nostri videogame preferiti con il solo ausilio del pensiero.


L’ipotesi attualmente più gettonata è quella di una Nintendo Wii 2.0 con tali caratteristiche, sfruttate da un controller abbastanza improbabile (come potete vedere nelle foto a corredo di questo post) ed una sorta di mini-casco disposto in vari segmenti.

E’ comprensibile la candidatura della “combriccola” Nintendo per questo straordinario passo in avanti nell’interazione tra persona e macchina – previsto da qui a qualche anno – vista la scommessa inaspettata e stra-vinta dalla casa nipponica con il suo wiimote. Alzi infatti la mano chi, solo qualche anno fa, si sarebbe aspettato una console dai costi così ridotti ed una tecnologia così avanzata per quanto concerne il sistema di controllo.

Inutile dire che a noi videogiocatori incalliti questo scenario intriga non poco, ma francamente non ce la sentiamo di scommettere più di tanto su un salto così grande in così poco tempo. Forse ad essere comandati con il pensiero saranno per primi i computer militari, poi quelli di casa ed infine, chissà, anche una probabile Wii 3.0. Per la 2.0 noi ci asteniamo dal fare previsioni azzardate, voi?

Commenti (6)

  1. interessante ^^:D

  2. Interessante articolo, tuttavia una piccola precisazione (sicuramente dovuta ad una svista)
    qui: “adesso puntano tutte le loro fish sulla rivoluzione” c’è un errore, si scrive fiches e non fish. Spero di essere stato di aiuto 🙂

  3. @lies2yk: corretto, grazie per la segnalazione e scusate per la svista 😉

    ciao

  4. secondo me con la wii 2.0 sarà integrato un controllo vocale e dei movimenti di tutto il corpo senza bisogno di telecomando..tipo la eyetoy della ps2 ma senza webcam ma con un sensore nella consolle

  5. @tohokan: interessante prospettiva… staremo a vedere 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>