Fragile Dreams, una gallery dell’atteso gioco Wii

di Redazione Commenta

Spread the love


La Wii ci ha da sempre abituato ad uno stile grafico molto diverso da quello sfruttato dalle altre console. Se macchine da gioco come Playstation 3 e Xbox 360 non disdegnano affatto un look adulto per molte piccole opere d’arte che hanno fatto la propria comparsa sul mercato negli ultimi anni, una console come la Wii ha sempre strizzato l’occhio allo stile manga e ad una grafica che ricorda molto lo stile dei cartoni animati e dei fumetti.

Questo per accordarsi al target di riferimento della console, composta soprattutto da ragazze e da giovanissimi, che trovano quindi nella rassicurante grafica a cartoni animati, un bon elemento di gioco. Ma se questo tipo di stile venisse associato ad una tipologia di gioco che di bambinesco in fondo ha ben poco? E’ questo il rischio che corre Fragile Dreams, titolo interessante che mescola al meglio vari filoni, dal gioco di ruolo al survival horror fino all’avventura.


Nei panni del giovane Seto, avremo a disposizione un’ambientazione post-apocalittica, di base cupa e misteriosa, ma enfatizzata da una grafica cartoonesca davvero intrigante, il tutto per scoprire qualcosa in più sulla morte del padre e la ricerca di altri esseri umani come lui. Il nostro vagare tra le rovine di un prossimo Giappone ci porterà ad incontrare anche delle presenze, non sempre amichevoli, con cui dovremo necessariamente fare i conti.

Il gioco ci permette di utilizzare il wiimote come una torcia, per guardare meglio dove mettere i piedi e per accecare i fantasmi che incontreremo, ma fungerà, pare, anche da microfono per amplificare i sussurri delle anime in pena. Cieli notturni e magioni decadenti saranno poi la ciliegina sulla torta per creare un’atmosfera unica, oltre alla valanga di strani personaggi che incontreremo. Per immergerci già nella storia, gustatevi la piccola gallery qui sotto.

[Photo Credits | Gamespot]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>