Dragon Quest per Nintendo DS, i volti delle protagoniste femminili

di Gaetano Cutri Commenta


La Square-Enix ci ha sempre deliziato con i suoi piccoli capolavori che appartengono al tanto amato genere dei giochi di ruolo. Simbolo di magnificenza che trascende le varie generazioni di console che si sono avvicendate nel corso degli anni che hanno composto l’era videoludica, Final Fantasy probabilmente ha garantito il primato della casa di produzione proprio nel settore dei giochi di ruolo affermandosi come tra le migliori saghe mai realizzate.

Ma non bisogna ricordare soltanto la Square-Enix per Final Fantasy visto che non solo ha sfornato moltissimi altri titoli, anche non inseriti in vere e proprie saghe che hanno una struttura di gioco e una trama di tutto rispetto, ma la casa di sviluppo è anche mamma di un’altra storia saga che in Italia è purtroppo arrivata molto in ritardo, ma conta ben otto capitoli più un nono in uscita molto presto su Nintendo DS come vi abbiamo già annunciato, ovvero Dragon Quest.


La saga di Dragon Quest conta sul character design di uno degli autori di manga giapponesi più famosi di tutti i tempi, ovvero quell’Akira Toriyama che ha creato il fumetto di Dragon Ball da cui è nata poi la famosa serie animata che ha conquistato tutto il mondo. Nel nuovo capitolo di Dragon Quest molte saranno le novità introdotte, per esempio i combattimenti che non saranno più casuali, ma con i nemici ben visibili sullo schermo e quindi evitabili.

In più sarà presente una modalità multiplayer wi fi fino a quattro giocatori che potranno quindi dividersi i personaggi che compongono il party che vanterà una nutrita presenza femminile. Tra i volti resi noti infatti ci sono Roxane, Rika e Ruida, tre giovani e simpatiche ragazze, tutte diverse per carattere e abilità in battaglia che sfruttano lo stile ormai noto ed inconfondibile del celebre mangana giapponese. Non vediamo l’ora di conoscere le loro armi segrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>