Nintendo 3DS, taglio di prezzo per la console

di Davide Leoni 12

Nintendo ha annunciato il primo price cut ufficiale del 3DS. Da agosto, il prezzo della console sarà tagliato in Giappone, da settembre il 3DS costerà meno anche in America ed Europa.

Dal prossimo 11 agosto il Nintendo 3DS costerà in Giappone 15,000 yen (circa 130 euro) anzichè 25.000 (circa 220 euro), un taglio di prezzo davvero corposo, 10.000 yen tondi tondi, quasi 100 euro in meno.

In America ed Europa invece dovremo aspettare l’autunno per un calo di prezzo, anche se Nintendo non ha rivelato una data precisa. Probabilmente il taglio sarà di 50 o 100 euro, in modo da portare il prezzo della console a 199 o 149 euro, prezzo decisamente aggressivo anche in vista dello scontro con PlayStation Vita. La nuova console Sony uscirà in autunno e costerà 249 euro.

Nel periodo compreso tra aprile e giugno, il Nintendo 3DS ha venduto solamente 700.000 unità, la casa di Kyoto ha deciso di abbassare il prezzo proprio per cercare di far aumentare velocemente le vendite hardware. In Giappone sono stati venduti, da febbraio, circa un milione di pezzi, mentre in America ed Europa la situazione sembra ancora più nera, dopo un primo entusiasmo iniziale, i consumatori hanno perso interesse ed il 3DS fa la muffa sugli scaffali dei negozi.

Nintendo invece comunica ottime vendite sul lato software, i giochi per 3DS hanno venduto, sempre da febbraio, quasi cinque milioni di copie in totale, cifra interessante, ma non certo in linea con le aspettative. Il gioco più venduto a quanto pare è Super Street Fighter 4 3D Edition, con un milione di copie piazzate nel primo mese.

La situazione software del Nintendo 3DS è piuttosto drammatica, al momento, se escludiamo lo stesso Street Fighter, Ocarina Of Time 3D e Resident Evil Mercenaries non ci sono titoli in grado di trainare le vendite della macchina. In autunno le cose dovrebbero migliorare grazie all’uscita di Mario Kart, Super Mario 3D e Luigi’s Mansion 2.

[via]

Commenti (12)

  1. è cosi’ che si trattano i clienti che l’hanno comprato al d1 vero nintendo?

  2. In effetti non è il massimo, io stesso ho comprato il 3DS al day one, sganciando 250 euro (300, con un gioco) 🙁

  3. l’ho preso il mese scorso,a prezzo pieno ovviamente…

    comunque,rammarico a parte,c’è da dire che questa è una scelta commerciale un po azzardata,ma dannatamente buona!
    perche?
    perche hanno detto che il costo sarebbe stato 250,così i rivali(psv)avrebbero avuto quella soglia di costo da non superare

    hanno strapompato psv,dandogli tanta potenza da abbondare il costo(fortunatamente per sony i giochi per psv sembrano nientemale)
    e così,calando il prezzo,verrà piu facile alla gente comprare un 3ds prima di una psv

    e comunque,ci tengo a dire che psv non puo assolutamente permettersi un
    calo di prezzi,cosa che 3ds puo

    fanboy,vi prego:non dite PLAISTASCION VITA E MEGLIOOOOO(idem per 3ds)
    perche ancora è tutto da vedere,e ricordo poi che la potenza non conta poi tanto nei videogames

    non so voi,ma mi diverto di piu col vecchio doom piuttosto che col nuovo call of duty

  4. Pensavo che calassa non prima delprossimo anno, dopo il periodo natalizio.
    Certo che se l’annunciano adesso si blocca il mercato sino al ribasso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>