Skullgirls, tra pochi giorni su Xbox Live

di Gaetano Cutri Commenta


I personaggi femminili nei picchiaduro, nonostante un certo maschilismo di fondo che pervade questo genere, sono sempre stati presenti per la gioia del risicato pubblico formato da esponenti del sesso debole appassionati del genere e dai classici giocatori che invece ogni tanto amano cimentarsi anche con alcuni personaggi che possano abbandonare i soliti parametri basati sulla forza bruta e possano invece contare su una letale agilità.

Esempi di donne importanti presenti nei picchiaduro più noti se ne potrebbero fare a iosa, a cominciare dalla terribile Chun Li di Street Fighter, saga che ha ospitato anche personalità di spicco come la soldatessa Cammy o la studentessa Sakura, senza dimenticare le sorelle Williams di Tekken e la sinuosa Mai Shiranui di King of Fighters. Ma cosa ne direste di congiungere in un unico titolo esclusivamente combattenti femminili?


E’ esattamente questo l’obiettivo di Skullgirls, un particolarissimo picchiaduro di cui abbiamo già avuto modo di parlarvi in passato, visto che il progetto è in gestazione da un bel po’, e che, un po’ a sorpresa per il genere dei picchiaduro, propone un cast di personaggi esclusivamente femminile, per la gioia di quei giocatori che prediligono l’uso di lottatrici ai classici omaccioni nerboruti che incontriamo nei numerosi esponenti del genere.

Uno stile particolarmente rivolto al dark, ma con incursioni nei tipici manga giapponesi ed una manciata ben nutrita di humour di fondo sono gli elementi principali di Skullgirls. Il gioco vedrà la luce sia su Playstation Store che su Xbox Live, ma se per il sistema della Sony ancora non sembrano esserci date di uscita certe, possiamo dirvi che sullo store della Microsoft, l’atteso Skullgirls sarà disponibile già dal prossimo 11 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>