Human Element, primo gioco next-gen per il 2015

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Human Element è il primo progetto ufficialmente annunciato pensato per PC, console di prossima generazione, mobile e tablet.

A occuparsi del gioco sarà Robotoki, nuova software house fondata da Robert Bowling ex-creative strategist a Infinity Ward per la saga di Call of Duty. Nonostante manchino ancora tre anni all’uscita, Major Nelson ha confermato che ne sentiremo parlare nello show che precederà la conferenza Microsoft lunedì sera per l’E3 2012.

Human Element è un survival game ambientato in un mondo infestato da una misteriosa epidemia che ha trasformato in zombie la maggiorparte degli abitanti. Il giocatore avrà modo di scegliere fra tre classi differenti, in modo da poter approcciarsi all’avventura secondo uno stile più action, l’altro più stealth e il terzo più votato all’astuzia. Ognuno insomma potrà possedere una propria identità e scegliere se sopravvivere da soli, in compagnia di un partner o addirittura di un bambino.

La rivista statunitense Game Informer scrive che la più grande paura che dovranno affrontare gli utenti nel corso dell’avventura sarà l’irragionevolezza degli altri sopravvissuti. Pur di mantenersi in vita, i personaggi non giocanti che si incontreranno saranno disposti praticamente a tutto, anche alle azioni più terribili e macabre che si potranno immaginare.

Il livello fisico e morale dell’alter-ego avrà una fondamentale importanza nelle politiche della struttura di gioco. Anche se in tal senso gli sviluppatori non sono stati al momento più precisi. Ulteriori informazioni saranno svelate nel prossimo numero di Game Informer, e, come detto, nel pre-E3 Show organizzato da Microsoft quindici minuti prima della conferenza prevista per lunedì sera.

E a questo punto viene da chiedersi: visto che il gioco è annunciato e confermato solo sulle prossime console, oltre che su PC e dispositivi mobile, vuol dire che avremo già modo di vedere in azione la nuova Xbox? Difficile, ma a questo punto tanti indizi sembrano formulare una sola risposta.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>