Virtua Fighter 5 Final Showdown, un video del gioco in azione

di Gaetano Cutri Commenta


Tutti noi probabilmente non possiamo che adorare la seducente Nina Williams, una delle eroine più affascinanti e pericolose mai apparse in un picchiaduro, così come non possiamo rimanere indifferenti di fronte alla storia personale e alle abilità in combattimento che siamo in grado di padroneggiare quando selezionamo un personaggio importante come Kazuya Mishima prima di entrare in sfida con qualcuno all’interno di Tekken.

La pregiatissima saga di picchiaduro che ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo e che di recente ha avuto uno scontro diretto addirittura contro il suo rivale vintage Street Fighter, può insomma vantare ancora un buon numero di sostenitori, ma siamo curiosissimi di sapere quanti possano ritenersi così affezionati ad una saga di grande successo del passato che si appresta a tornare prossimamente: si parla di Virtua Fighter.


Qualcuno ricorderà sicuramente i primi sforzi per modificare sostanzialmente la natura dei picchiaduro ad incontri prima che il colosso della Namco-Bandai facesse il suo ingresso sulla prima generazione di console Playstation. Sicuramente Virtua Fighter poteva considerarsi uno dei migliori esperimenti in questo campo, grazie ad un divertimento di base e buona varietà di personaggi dotati di grande carisma e fortissimo fascino.

Come vi abbiamo già annunciato, la saga si amplierà prossimamente con Virtua Fighter 5 Final Showdown, una sorta di espansione per il quindi capitolo ufficiale della saga che porterà i giocatori a conoscere nuovi lottatori e ad incontrare nuovamente le vecchie glorie che abbiamo amato in passato e che ci sono ancora nel cuore. Per averne un assaggio non vi resta che gustarvi il video che trovate qui sotto ed attenderlo a braccia aperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>