Recensioni Wii U: Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge

di Davide Leoni Commenta

Ninja Gaiden 3, uscito lo scorso anno, non ha convinto proprio tutti, toccherà a questa versione “estesa” (denominata Razor’s Edge) far cambiare idea agli scettici. Il Team Ninja si trova per la prima volta alle prese con l’hardware del Wii U, vediamo insieme il risultato di questa nuova produzione targata Tecmo-Koei.

Grafica e sonoro

Dal punto di vista squisitamente tecnico Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge non è un brutto gioco, purtroppo però non spreme al massimo le capacità del Wii U. Graficamente mediocre, con modelli poligonali scialbi ed ambientazioni ripetitive realizzate spesso in maniera frettolosa, con edifici che si ripetono e texture sgranate se inquadrate da distanza ravvicinata.

La fluidità è buona, non ci sono mai rallentamenti su schermo, ma in linea generale il design del gioco è poco ispirato e nel complesso non c’è nulla che faccia strappare i capelli.

Lo stesso discorso può essere fatto per il comparto audio, le musiche sono ispirate, ma decisamente ripetitive sulla lunga distanza, buono invece il doppiaggio, i dialoghi sono in inglese, con sottotitoli in italiano di discreta qualità.

Giocabilità e longevità

Veniamo subito al sodo, ci sono differenze rispetto alla versione originale del gioco? Si, ci sono. Qualche passaggio è stato semplificato, mentre altri sono stati resi leggermente più complessi per garantire un livello di sfida maggiore, sebbene Razor’s Edge non sia un titolo particolarmente difficile, niente a che vedere con il primo Ninja Gaiden per Xbox insomma.

La campagna single player di Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge diverte ed appassiona, il livello di sfida come detto è discretamente elevato (ma non impossibile) e la storia si rivela ricca di colpi di scena, sebbene la narrazione non sia sempre perfetta e qualche buco, inevitabilmente, si nota. Il gameplay invece non è particolarmente elaborato, purtroppo, il nostro ninja può saltare, correre e colpire i nemici come in ogni action game che si rispetti.

Spettacolari le fasi puramente action, grazie alle numerose combo che ci permetteranno di uccidere i nemici nei modi più cattivi e “trucidi”, dando vita ad un bagno di sangue senza precedenti. Le fasi stealth invece sono praticamente inesistenti, se escludiamo una breve sezione nella parte iniziale dell’avventura.

Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge soffre del problema tipico di tutti gli hack n slash a scorrimento, ovvero la ripetitività. Non c’è molto altro da fare a parte affettare nemici e combinare le varie magie per diventare sempre più forti.

Sistema di controllo

Razor’s Edge sfrutta minimamente le caratteristiche del GamePad Wii U, lo schermo viene usato solamente come inventario, con un semplice tocco possiamo vedere le nostre “provviste”, mixare magie e pozioni e potenziare le armi.

Per giocare a Ninja Gaiden 3 consiglio di usare il Controller Pro, possiamo divertirci anche con il GamePad che però a conti fatti si rivela scomodo, meglio andare sul classico in questo caso.

Giudizio finale

Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge è una produzione di medio livello, senza particolari picchi di originalità. Questa versione per Wii U non aggiunge nulla al titolo originale ed anche l’innovativo GamePad viene sfruttato quanto basta per non fare brutta figura.

Se siete appassionati del genere Razor’s Edge può regalarvi qualche giorno di puro divertimento, peccato solamente per una certa ripetitività di fondo e per un comparto tecnico al di sotto delle aspettative.

Voto 7/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>