Wolfenstein The New Order, data di uscita e beta di DOOM

di Giovanni Ferlazzo Commenta

wolfenstein the new order

Bethesda annuncia che Wolfenstein: The New Order, lo sparatutto in prima persona con elementi da action-adventure, sarà disponibile a partire dal 23 maggio 2014 in Europa per piattaforme PC, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One. Chi prenoterà il gioco in anticipo rispetto la data di uscita riceverà una graditissima sorpresa: L’accesso alla beta di DOOM, il prossimo capitolo della famosissima saga di sparatutto su cui informazioni sono previste nei prossimi mesi.

Wolfenstein: The New Order rappresenta dal canto suo il reboot di una serie di shooter in prima persona altrettanto amato e che vanta il titolo di padre del genere degli sparatutto in soggettiva, oggi amatissimo in tutto il mondo. The New Order è ambientato negli anni ’60 di un passato alternativo in cui i nazisti hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale sfruttando misteriose tecnologie avanzate. Il giocatore verrà inviato dunque attraverso l’Europa con l’intento di annientare la macchina bellica nazista che governa il mondo con un regime totalitario.

http://youtu.be/mVT42BY0C-4

E per DOOM? Non abbiamo per il momento alcuna informazione in merito e dobbiamo dire che la notizia arriva come un fulmine a ciel sereno. Il nuovo capitolo della serie non è stato ancora ufficialmente annunciato, anche se è certo che sia in lavorazione ormai da diverso tempo. Ma a questo punto, il nome ci fa presagire che si tratterà dell’ennesimo reboot, vista la sparizione del numero “4” rispetto le notizie iniziali. Evidentemente, il publisher ha intenzione di far ripartire la serie, si spera ovviamente mantenendo intatte quelle caratteristiche del gameplay che da sempre sono in grado di contraddistinguere la saga dai competitor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>