Mahjong Trails, il gioco di tradizione orientale su Facebook

di Gaetano Cutri 1


Per quanto riguarda a cultura classica italiana nel settore dei giochi più semplici e più diffusi, sicuramente alcuni esempi si possono fare con le carte da gioco. Accantonando i vari passatempi da fare in solitario e quelli che utilizzano le carte francesi, dall’appassionante burraco fino alla più immediata scala 40, uno dei giochi che maggiormente vengono organizzati, anche solo per passare un po’ di tempo in compagnia è una bella scopa.

Regole semplici ed efficaci fanno di questo gioco, un vero must che imparano anche i bambini fin da piccoli. Se però ci allontaniamo dalle nostre tradizioni ed andiamo a curiosare tra quelle dei paesi orientali, ci renderemo conto come non si utilizzino le nostre diffusissime carte da gioco, ma piuttosto delle tessere finemente decorate che vengono utilizzate per vari giochi. Uno di questi viene preso in esame proprio da una nuova applicazione di Facebook.


Il suo titolo è Mahjong Trails e, come suggerisce lo stesso nome, ha a che fare con l’ormai notissimo, anche qui da noi, gioco del Mahjong, ovvero il compito di rimuovere le tessere “libere” accoppiandole con altre presenti nell’area di gioco. Il tutto è molto semplice ma richiede una grande riflessione ed un buon colpo d’occhio e nel caso dell’applicazione Facebook anche un bel tempismo visto che ogni stage avrà il tempo limite di cinque minuti per essere completato.

Il nostro alter ego virtuale si muoverà su una mappa del mondo per raggiungere le varie missioni e i nostri punteggi saranno in tempo reale paragonati a quelli dei nostri contatti facendo una vera e propria classifica. Sfruttando i bonus raccolti potremo poi non solo cambiare l’immagine di sfondo ma anche le tessere utilizzate, come quelle con i segni o in versione estiva, per rendere più personale l’esperienza di gioco con l’intrigante Mahjong Trails.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>