The Witcher 3: Wild Hunt, l’ente ESRB classifica il nuovo titolo dei CD Projekt Red

di Marco Simile 2

L’ente ESRB (Entertainment Software Rating Board), che si occupa della classificazione dei videogiochi nel Nord America, ha da poco svelato nuovi contenuti per The Witcher 3: Wild Hunt, nuovo capitolo della nota saga made in CD Projekt Red, classificato con “M” per “Mature”. Leggiamo insieme alcune di queste dichiarazioni.

“Questo è un gioco di ruolo open-world dove i giocatori assumono il ruolo di Geralt, un cacciatore di mostri in cerca di una donna scomparsa. I giocatori esploreranno un mondo devastato dalla guerra completando missioni e uccidendo i soldati nemici e creature fantastiche (come spettri, arpie e bestie di roccia).
I personaggi saranno impegnati in combattimenti corpo a corpo con spade e altre armi bianche, così come con attacchi magici (esplosioni di fuoco e colpi stordenti); il combattimento è evidenziato da urla di dolore e si verificano grandi effetti splatter di sangue quando i nemici vengono tagliati, con alcuni attacchi che hanno come conseguenza la decapitazione o lo smembramento”

“Alcune scene raffigurano decapitazioni in slow-motion mentre altre l’autopsia di una vittima di tortura, stanze diversi cadaveri (appesi al soffitto, coperti di sangue sul letto o nudi in una vasca). Durante lo svolgimento del gioco, il personaggio centrale può impegnarsi in attività sessuali con prostitute e compagne. Queste brevi sequenze mostrano nudità femminili e si possono sentire gemiti di natura sessuale. Il gioco include una missione secondaria nella quale Geralt si impegna in un gioco dove beve: i personaggi sono raffigurati in stato di ubriachezza e si possono sentire le parole “F**k”, “S**t” e “C**t”.”

Vi ricordiamo infine che The Witcher 3: Wild Hunt sarà disponibile dal 19 maggio per PCPlayStation Xbox One.

Commenti (2)

  1. Superb, what a blog it is! This web site gives helpful facts
    to us, keep it up.

  2. certainly like your web-site but you have to check the spelling on several of your posts.

    Many of them are rife with spelling problems and I in finding it very bothersome to
    inform the reality then again I will surely come back again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>