Dynasty Warriors Next, le novità del gioco su Playstation Vita

di Gaetano Cutri Commenta


L’elemento principale della saga pluripremiata ed anche piuttosto longeva considerati i numerosi titoli disseminati un po’ su tutte le console, di Dynasty Warriors è sempre stata quella di affrontare un manipolo di nemici tutti insieme attraverso una giusta combinazione di attacchi capaci di sgominare più o meno l’intera armata in una manciata di mosse ben assestate, prima di far fuori l’elemento a capo del gruppo avversario di turno.

Questa particolarità ha sicuramente rappresentato una novità degna di nota sia per chi è solito sollazzarsi con i giochi d’azione sia con chi invece è maggiormente interessato ai più classici picchiaduro, anteponendo così il faccia a faccia con un nemico singolo con un intero schieramento di nemici in un’ambientazione antica particolarmente affascinante e suggestiva. State in campana però perché dal prossimo capitolo della saga qualcosa potrà cambiare.


Il gioco in questione è Dynasty Warriors Next e si tratta di un episodio che uscirà in esclusiva su Playstation Vita e proprio del nuovo gioiellino della Sony elogerà le caratteristiche e l’innovativo touch screen con un nuovo elemento che propone in modo totalmente diverso la struttura di gioco ben nota ai fans della serie. Non mancheranno i soliti scontri con eserciti interi di nemici, questo è ovvio, ma non saranno le sole battaglie che andranno affrontate.

Quasi al pari di un più tradizionale picchiaduro, per gli scontri con alcuni nemici particolari, verrà organizzato un duello uno contro uno, con visuale quasi in soggettiva del nostro alter ego virtuale e con pieno controllo del touch screen di Playstation Vita per mandare a segno i nostri attacchi. Che sia una buona mossa questa di snaturare quasi completamente la saga oppure questo farà di Dynasty Warriors Next un nuovo inizio per la serie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>