Utenti Wii in passaggio a Kinect o Playstation Move?

di Gaetano Cutri Commenta


I possessori di una Wii, fin dall’esordio della nuova console della Nintendo nei propri salotti casalinghi, hanno avuto l’opportunità di beneficiare di un rivoluzionario metodo di controllo che ha inevitabilmente portato su un livello ben più elevato il divertimento videoludico con i propri titoli preferiti, prendendo in prestito eroi del passato pronti a presentare nuovi episodio delle proprie saghe e nuovissimi contesti perfetti per essere adorati.

Dal canto loro mostri di potenza come Playstation 3 e la meno sfruttata Xbox 360 sono stati sicuramente principi di un certo tipo di pubblico che adora un certo tipo di giochi, ma non hanno avuto la possibilità di offrire lo stesso esatto tipo di divertimento che una Wii è riuscita a dare grazie al wiimote e al nunchuck, un’accoppiata davvero ben riuscita. Ma come ben saprete, qualcosa sta per cambiare visto l’ingresso di nuovi sistemi di controllo sul mercato.


Se la Playstation 3 potrà infatti contare sull’innovativo Move, la creatura della Microsoft potrà far dedicare braccia, gambe e movimenti interi del corpo al gioco grazie a Kinect, metodo di controllo assolutamente rivoluzionario. Tutto questo potrebbe offuscare in qualche modo il riuscito esordio del wiimote della Wii oppure tutto rimarrà invariato permettendo al divertimento offerto dalla macchina Nintendo di durare nel tempo?

A rispondere, soggettivamente, a questo interrogativo, ci ha pensato Jens Uwe Intat, il responsabile della pubblicazione dei titoli Electronic Arts in Europa. Secondo l’uomo EA infatti metodi di controllo così innovativi incuriosiranno gli utenti Wii già abituati a qualcosa del genere, che potranno sfruttare questi mezzi con delle console più potenti e quindi con un maggior qualità da parte dei giochi. Sarà proprio così o la Wii potrà dormire sonni tranquilli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>