Final Fantasy XIII, per la Square-Enix venderà quanto i precedenti

di Gaetano Cutri Commenta


I giocatori giapponesi sono già all’opera da un po’ per ultimare il nuovo capitolo di una delle saghe più ampiamente acclamate di tutti i tempi. Ha lasciato un vero e proprio segno non soltanto nel settore dei giochi di ruolo, nel quale è una sorta di pietra miliare nonché termine di paragone per tutti i titoli usciti successivamente, ma ha marchiato profondamente l’intero mondo dell’intrattenimento videoludico grazie al grande successo ottenuto.

Si parla della fantasmagorica saga di Final Fantasy, una marea di universi diversi lanciati sul mercato dalla Squae-Enix ormai già diversi anni fa e pian piano, generazione dopo generazione di console, è arrivata fino a noi con un buon numero di capitoli ufficiali o meno, lasciando il posto, molto presto, per i giocatori occidentali, sempre ultimi nella ricezione dei giochi, a Final Fantasy XIII, attesissima ultima creazione della fortunata serie.


Molto è stato detto su questo titolo tanto atteso, da molti osannato, anche soltanto per l’altisonante nome portato, ma spesso anche criticato per diversi difetti riscontrati non soltanto dai fortunati giocatori che hanno già avuto modo di provarlo, ma anche da alcune accreditate riviste del settore che non hanno elargito voti particolarmente lusinghieri al riguardo. Sarà per questo che la stessa Square-Enix, piena d’orgoglio non ferito, ha recentemente fatto un’affermazione.

Secondo la grande compagnia infatti, Final Fantasy XIII sarà talmente ben accolto, da non perdere affatto la battaglia di vendite fratricida con i capitoli precedenti. Questo lo vedremo col tempo e coi dati alla mano ovviamente, ma con le critiche negative ricevute, sembra difficile pensare che questo nuovo episodio riesca a bissare il successo di un Final Fantasy VII dall’alto dei suoi oltre nove milioni di copie vendute in tutto il mondo. Chi vivrà vedrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>