FIFA 13, polemiche sulle versioni Wii e PSVita

di Davide Leoni Commenta

FIFA 13 è uscito lo scorso fine settimana su tutte le principali piattaforme e, inutile dirlo, ha già ottenuto un buon successo di pubblico e critica. Secondo la stampa il nuovo episodio della serie EA è superiore al “rivale” PES 2013 sia sotto il profilo tecnico che per quanto riguarda il gameplay.

Oggi però non parliamo delle qualità di FIFA e PES, ma di un piccolo scandalo che ha coinvolto le versioni Wii e PSVita del gioco Electronic Arts. Sui forum di mezzo mondo impazza la polemica, perchè a quanto pare le versioni per le piattaforme sopra citate sono letteralmente identiche a quelle rilasciate lo scorso anno.

Purtroppo la tesi è supportata dalle opinioni dei giocatori e dalle immagini pubblicate in rete (le trovate subito dopo il salto), addirittura EA avrebbe lasciato inalterati sfondi e animazioni, per aggiornare semplicemente i nomi dei calciatori e poco altro. Una caduta di stile notevole, a dire il vero per un colosso come Electronic Arts, da sempre rinomata per la qualità dei suoi titoli sportivi.

Indubbiamente EA Sports ha lavorato “al risparmio” per le versioni Wii e PSVita, dedicando maggiore attenzione alle edizioni PC, PS3 ed Xbox 360. La stampa specializzata ed i giocatori non hanno molto gradito il comportamento del publisher americano ed hanno iniziato a stroncare le due versioni incriminate del gioco su blog, siti web, aggregatori e social network.

Quando succedono cose del genere si resta sempre un po’ amareggiati, è perfettamente comprensibile che gli sviluppatori abbiano lavorato “al risparmio” per le versioni che probabilmente incasseranno di meno, non è corretto però prendere in giro i giocatori con copia e incolla così palesi e spudorati.

Noi dal canto nostro ci limitiamo a proporvi una serie di immagini che testimoniano lo spudorato copia e incolla messo in atto da Electronic Arts per le versioni Wii e PlayStation Vita di FIFA 13, in attesa della recensione completa del gioco che dovrebbe arrivare nel corso della settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>