I dieci MMO da tenere d’occhio

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Il genere degli MMO sta attraversando un periodo di crescita importante: merito della maggiore diffusione dei sistemi online e di soluzioni, come i free-to-play, che permettono a questa particolare tipologia del gaming di sfruttare al massimo tutte le piattaforme da gioco odierne, dispositivi mobile compresi. La redazione di GamesRadar ha deciso di stilare una classifica dei dieci MMO da tenere d’occhio nei prossimi mesi. Ve la proponiamo di seguito.

1. Neverwinter (fine 2012)

La maggiorparte dei giochi di ruolo di stampo occidentale nasce sulle fondamenta di Dungeons & Dragons. Neverwinter, ispirato ovviamente alla serie Neverwinter Nights, è in realizzazione con l’intento da parte dello sviluppatore autore di Star Trek Online e Champions Online di realizzare il più robusto gioco D&D di sempre. Con un gameplay che mira a essere differente rispetto i canonici titoli del genere e un tool per la creazione di livelli personalizzati, Neverwinter promette davvero bene.

2. EverQuest Next (TBA)

Uno dei franchise storici del genere è pronto finalmente a tornare in nuova veste, seppur al momento non vi sia ancora una data di uscita definitiva. Sony Online sta lavorando a un reboot del brand, che promette di rimettere in carreggiata uno dei nomi grossi dell’industria dei giochi online.

3. The Elder Scrolls Online (2013)

Lo hanno aspettato e richiesto in molti e finalmente sta arrivando: parliamo naturalmente del MMORPG dedicato alla storica saga di The Elder Scrolls, per intenderci la stessa che in questa generazione ha permesso di partorire due titoli del calibro di Oblivion e Skyrim. Il gioco non promette di innovare particolarmente il genere, se non per un paio di novità assolute promesse dallo sviluppatore. Certo, in molti sono già disposti a immergersi definitivamente nel mondo di Cyrodiil. Ancora una volta.

4. World of Warplanes (fine 2012)

Stavamo proprio parlando della diffusione dei Free-to-Play in apertura di articoli, e World of Warplanes fa parte di questa tipologia di giochi sempre più presente nell’industria. Dopo World of Tanks, lo shooter competitivo online si sposta nei cieli, con la possibilità di poter collezionare veicoli di qualsiasi genere. L’obiettivo di Wargaming.net è semplice: far sì che World of Warplanes, World of Tanks e World of Battleships coesistano in unica mappa globale, dove ogni schermaglia abbia ripercussioni sugli altri cambi di battaglia. Il massimo della guerra online insomma.

5. Blade & Soul (TBA 2012)

Realizzato con l’Unreal Engine 3, questo MMO di origine coreana cattura l’attenzione degli appassionati dal 2007, quando venne presentato per la prima volta. Aldilà di un aspetto grafico interessante, è apprezzato per il suo particolare stile manga e offrirà un sistema di combattimento ispirato alla serie TERA. Dopo tanto tempo, dovrebbe finalmente uscire in tutto il mondo entro la fine dell’anno.

6. Marvel Heroes (TBA)

Un MMO a tema Marvel è un po’ il sogno di tutti gli appassionati di videogiochi e fumetti. E se City of Heroes e Champions Online un po’ hanno aiutato in tal senso, Marvel Heroes promette ancora meglio. Mancano ancora dettagli sulle meccaniche di gioco e altri elementi, ma se il buongiorno si vede dal mattino (leggasi il primo teaser trailer mostrato tempo fa), allora c’è davvero da attendere questo gioco con trepidazione.

7. World of Darkness (TBA)

Dai creatori di EVE Online, e quindi quanto basta per essere già almeno minimamente interessati, è in arrivo un MMO ambizioso cui intento primario è quello di dare al giocatore la massima libertà di scelta e azione. Il gioco permetterà agli utenti che riusciranno a guadagnare il titolo di “Principe della città” di utilizzare un’abilità che ucciderà in maniera definitiva gli avversari. Sì, avete letto bene. In maniera definitiva.

8. WildStar (TBA)

Carbine, lo studio sviluppatore di Wildstar, crede che l’esperienza di un MMO risieda nel viaggio che permette di intraprendere piuttosto che nella destinazione che promette di raggiungere. E allora ecco che il gioco darà modo all’utente di costruirsi la propria carriera passo dopo passo, non essendo costretto a seguire percorsi predefiniti ma, come nella vita, capire dove e come si può dare il meglio tramite l’esperienza.

9. Planetside 2 (autunno 2012)

Non si poteva non citare il sequel di uno degli MMOFPS più belli e apprezzati di sempre, anche perché Planetside 2 promette davvero grandi cose, aldilà del nome importante che si porta dietro. Il gioco ha tutte le potenzialità per migliorare di molto quanto offerto dal predecessore, portando i giocatori all’interno di un setting ancora più futuristico abbellito da un aspetto grafico davvero all’avanguardia.

10. Guild Wars 2 (disponibile)

Disponibile da qualche giorno, Guild Wars 2 sembra aver rispettato già le aspettative di tutti. Sequel del MMORPG divenuto famoso per aver offerto l’esperienza di gioco senza l’ausilio di un canone mensile, a differenza dei grandi del settore come World of Warcraft, questa volta pare avere tutte le carte in regola per competere anche da un punto di vista qualitativo con i migliori del genere, e non solo per una mera convenienza economica.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>