Smash Bros, il picchiaduro tornerà con la connettività tra console Nintendo

di Gaetano Cutri Commenta


Attrattiva golosissima per gli appassionati di videogiochi, in grado di provocare forte eccitazione per la presenza massiccia di una marea di personaggi famosissimi è sicuramente la scelta, da parte di importanti software house note in tutto il mondo, di pescare protagonista da vari titoli di successo, mescolare bene tutti gli ingredienti in arene tematiche che ricordino i giochi stessi dai quali gli occasionali lottatori sono estrapolati ed offrire tutto con ombrellino da cocktail.

Proprio di recente abbiamo assistito all’annuncio e alle prime testimonianze, sia sottoforma di video che di veri e propri screenshots, di Playstation All-Stars Battle Royale, un esperimento notevole che metterà a confronto personaggi di spicco di vari titoli, da Twisted Metal fino a God of War, ma questo stesso progetto, in tutta onestà, sembra un po’ scopiazzato liberamente da una pietra miliare della Nintendo che presto potrebbe far parlare nuovamente di sé.


Stiamo parlando di Smash Bros, un tentativo da parte della Nintendo di proporre grandi nomi dei suoi titoli di maggior successo, dagli esclusivissimi personaggi pescati dal calderone di Mario fino a Link e Zelda direttamente dalla famosa saga di giochi di ruolo, insieme a tutta una serie di combattenti improvvisati, Pokemon compresi. Ebbene, questo gioco potrebbe tornare in una nuova veste approfittando dell’arrivo della prossima generazione di console.

Masahiro Sakurai, nome legato alla Nintendo, ha affermato come però ampliare semplicemente Smash Bros non sarebbe la mossa giusta, visto che la tipologia di gioco meriterebbe degli sforzi in più. I nuovi tentativi di riportare questo folle picchiaduro in auge pare si concentreranno sull’interazione tra Wii U e Nintendo 3DS, garantendo così scontri multipiattaforma tra utenti delle due console della grande N. Insomma un buon inizio per poter riabbracciare Smash Bros e la sua matta banda di eroi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>