Un primo sguardo al multiplayer di Call of Duty 5

di Vincenzo Esposito Commenta

Finalmente, con il rilascio delle beta per PC e Xbox360, abbiamo potuto provare con mano il multiplayer di uno dei giochi più attesi dell’anno: Call of Duty 5.
Una volta caricata la lista server, ci fiondiamo su una partita “team deathmatch”, e subito entriamo in campo. Come il suo predecessore, Cod5 permette di scegliere tra diverse categorie di soldati: cecchino, mitragliere ecc. e ci permette di creare una nostra categoria. Le meccaniche di gioco sono le stesse di sempre e non ci riesce difficile ambientarci. Il sistema di “esperienza” è rimasto pressoché invariato: ad ogni uccisione che faremo, guadagneremo dei punti con i quali aumenteremo di livello e potremo, così, sbloccare le nuove armi e i tanto amati\odiati perks. Ritroviamo anche i nostri aiuti in campo, ovvero: il radar (ottenibile dopo 3 uccisioni consecutive), utile a “vedere” i nemici sulla mappa, il supporto dell’artiglieria (dopo 5 uccisioni consecutive) , ed una muta di cani inferociti (dopo 7 uccisioni consecutive). Da segnalare, inoltre, la presenza di mezzi corazzati sul campo.

Le modalità di gioco presenti della demo sono 5: “War”, “Deathmatch”, “Team Deathmatch”, “Tutti contro tutti”, “Cattura-bandiera” e “Search and Destroy”, ma sappiamo per certo che, nella versione completa, ci sarà una modalità “zombie” sbloccabile una volta finito il gioco. Per il resto non ci sono grosse modifiche al gameplay, né al motore grafico, che rimane lo stesso di “Modern Warfare”, anche se con qualche miglioria.
Se siete anche voi ansiosi di provare Cod5, vi consigliamo di andare su questo link e di scaricare la beta:
http://www.callofduty.com/beta

Ricordo i requisiti minimi per pc:

  • Processore AMD 64 3200+/Intel Pentium 4 3.0GHz o superiori
  • 8 GB di spazio su disco
  • 512MB RAM (Windows XP)/1GB RAM (Windows Vista)
  • Scheda grafica con supporto Shader 3.0 o superiore, Nvidia GeForce 6600GT da 256 MB/ATI Radeon 1600XT o superiori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>