Battlefield 1, in arrivo diverse novità provenienti dal CTE

di Enrico Cantone Commenta

Battlefield 1 torna a far parlare di sé in un periodo in cui l’attenzione è stata catalizzata dalla presentazione di Call of Duty WWII. I ragazzi di DICE non si sono certo fatti distrarre, così lo sviluppo del gioco sta proseguendo a vele spiegate, nonostante i dati sulle vendite possano spingere a cullarsi sugli allori.

Battlefield 1

Battlefield 1, in particolare, può contare sul CTE per sperimentare qualsiasi novità riguardante il gioco. Il Community Test Environment è composto da giocatori che testano in anteprime queste funzionalità, dando poi preziosi feedback agli sviluppatori. Di recente è stato introdotto un nuovo pacchetto, vediamo nel dettaglio di cosa si tratta (in video c’è anche un video riassuntivo).

Sono interessanti, ad esempio, le modifiche relative alla carica delle baionette, più rapida e con danni standard subiti da colpi avversari; è poi possibile scegliere la traiettoria (non modificabile in seguito) al momento della ricarica. Saranno inoltre velocizzate le autoriparazioni a tutti i mezzi aerei, mentre la fanteria acquista un maggior peso specifico nelle avanzate frontali, con gli avversari che subiranno – e di molto – questa modalità d’attacco. Da segnalare anche alcune modifiche nel netcode, ma in questo caso sarà necessario un test su larga scala per verificarne l’effettiva utilità.

Non ci resta che attendere fine mese per sapere quale di queste novità saranno presenti nell’aggiornamento previsto di Battlefield 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>