Pelè, la Ubisoft gli dedica un gioco su Wii

di Gaetano Cutri Commenta

pele1
Ogni domenica ci sono milioni di italiani che si incollano ai teleschermi, quando c’è una trasmissione televisiva dell’evento o si attaccano alla radio, se non addirittura si fondano allo stadio armati di bandierine, sciarpe e mega-striscioni preparati con gli amici apposta per quella giornata di goliardia profonda da vivere insieme alle persone più care unite dalla stessa viscerale passione che con un risultato può modificare le sorti di una giornata.

Insomma il calcio è sicuramente molto più di uno sport per gli italiani, è una sorta di mania che ha colpito moltissime persone pronte ad impazzire per un rigore sbagliato e pronti a fare delle impossibili trasferte per poter seguire la propria squadra del cuore o ancora più dettagliatamente il proprio calciatore preferito, colui su cui si concentra tutta l’attenzione e si tifa strenuamente per tutti i novanta minuti di adrenalinica azione.

pele2
Molti sono gli eroi del presente che si districano tra una squadra e l’altra e molti saranno i nuovi acquisti che faranno batteri i cuori dei tifosi, ma sono altrettanti i calciatori del passato che sono rimasti nella memoria collettiva, tra cui il celeberrimo Pelé, pseudonimo con cui è universalmente noto uno dei più acclamati sportivi che oggi riceverà un ulteriore riconoscimento con un videogioco espressamente dedicato a lui, sviluppato dalla Ubisoft.

Non si conosce ancora il titolo definitivo, ma sappiamo soltanto che il gioco ci vedrà nei panni di un giovane ragazzo appena entrato in un’accademia calcistica ed avremo Pelé come allenatore personale. Il videogioco vedrà la luce su Wii ma la notizia interessante è che sfrutterà la Balance Board, elemento mai adottato prima in un titolo calcistico anche se in questo caso si parla di un gioco di calcio in senso lato e in più adatto per tutta la famiglia. Attendiamo ulteriori news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>